Nik5011 Rgb Hifi Bn

Filosofia

Storie da abitare

Alcune persone, quando sentono la parola “casa”, pensano a un tetto sotto il quale dormire, altre, invece, ricordano un pranzo in famiglia durante le feste. 

A qualcuna viene in mente di essere seduta sul divano a guardare la partita, qualche altra si ricorda che c’è un pavimento da pulire. Alcune persone pensano a metri quadrati da arredare, altre a una vasca da bagno da riempire. 

Noi pensiamo che una casa sia tutte queste cose ma anche un luogo vivo, che nasce, cresce, evolve, ricorda. Il posto che ci nutre, ci alimenta, e che soddisfa non solo il palato ma anche lo spirito. 

Un luogo nel quale riacquistiamo l’equilibrio con l’ambiente circostante, dove ci sentiamo sempre al posto giusto nel momento giusto, perché ai quei muri ci lega una storia. 

La nostra storia. 

Ogni casa ha però anche una sua storia. Una lunga storia. Quella di chi l’ha immaginata, di chi l’ha desiderata, progettata, realizzata. Di chi l’ha abitata una vita e di chi è stato ospite qualche notte. 

Per questo vogliamo che le nostre case siano storie da abitare. Le pensiamo in grado di comunicare la passione per un territorio, per l’ambiente e per l’architettura. Le immaginiamo in grado di commuoversi quando arriva a viverci una nuova coppia, quando la famiglia s’allarga e quando ci si saluta, quando si sente la porta aprirsi e quando la si sente chiudere. Case con un’anima, case con una voce. Basta saperla ascoltare!

Chi siamo

Una famiglia con le radici

mcr non è una di quelle sigle all’americana, non significa My Confortable Relax (anche se lo è). Non è nata seguendo tendenze o moda, è semplicemente composta usando le iniziali dei nostri nomi: Marta e Christian Rivola. Siamo moglie e marito, e per questo alla base della nostra idea di real estate, di società immobiliare, c’è la famiglia, ci sono le persone. 

Affittare una casa è, per noi, condividere una storia. È far crescere la passione per i territori che amiamo. Innanzitutto, le Terre del Ceneri, quelle che dall'omonimo Monte scendono sino a Bellinzona, nel cuore del Canton Ticino. Sono i luoghi che da oltre un secolo ospitano la famiglia Rivola, quelli nei quali abitiamo. Poi, con un viaggio di circa duemila chilometri, ci spostiamo nella valle del Duoro, in Portogallo. È la terra di Marta, Marta Ribeiro.

Ticino e Portogallo: due mondi latini, con un modo tutto loro di esserlo. In grado di unire la passione e la giovialità al riserbo e alla discrezione.

Due luoghi dove le tradizioni hanno ancora salde radici, radici che non vogliamo perdere. Perché solo avendole è possibile condividerle, generare nuovi frutti, crescere, farsi ispirare, cambiare, guardare al futuro. Abitando una storia.

I simboli di mcr

Lo stemma della famiglia Rivola è stato ereditato da Guerino, papà di Christian ed evoluto dalla famiglia di Christian. È uno stemma che in origine aveva tre torri. Oggi ne presenta due, l’adattamento è stato realizzato per mcr Family Real Estate al fine di significare il legame con il territorio di Cadenazzo (il borgo ha infatti due torri). Nell’evoluzione dello stemma si è puntato a una semplificazione in linea con la sobrietà di azione che contraddistingue mcr Family Real Estate.

L’altro simbolo che identifica mcr è la rosa bianca. Trasmette il significato amore puro. Purezza come essenzialità, come ricerca del vero e dell’eterno. Amore come dedizione senza riserve, come l’amore materno.

Un fiore di grande fascino, sempre elegante e reperibile tutto l’anno.

Triskelion

Triskelion

Ogni casa mcr presenta conficcato nel suo terreno un trilite di nera ardesia. Sono scaglie di pietra che possono sembrare lame affioranti dalla terra o lance scagliate dal cielo. Rappresentano invece una tensione verticale tra le genesi e l’estasi, tra le radici e il vento. Sono come gli aghi dell’agopuntura: attivatori energetici, stimolatori di potenziali. 

Il trilite è composto da rocce tipiche del Douro, la valle del Nord del Portogallo dalla quale proviene Marta, e sono posizionate in modo da ricordare il triskelion, un’immagine cara a Christian. La ritrovò in un manuale ricevuto in dono da ragazzo e ben si sposa con la filosofia reiki, con un concetto di equilibrio e riequilibrio. Il triskelion è un simbolo antico, formato da tre spirali unite. Ci comunica che si procede sempre ritornando e avanzando in diverse direzioni, che il procedere dev’essere armonico ed equilibrato, ma che il finale è aperto, è opportunità da scrivere. Come le case di mcr, progettate e vissute per evolvere senza dimenticare.

Acqua

L’acqua è un elemento particolarmente caro al mondo di mcr. Tutte le nostre residenze vedono la presenza di corsi d’acqua nelle vicinanze. L’acqua è sorgente di vita, nasciamo dall’acqua, siamo fatti in gran parte di essa. L’acqua di un ruscello è un ipnotico suono che aiuta a trovare un equilibrio tra interno ed esterno. L’acqua ci ricorda di ricercare l’armonia tra il costruito e il suo ambiente. Ci dona energia e ci invita a indirizzarla verso uno sviluppo sostenibile.

2001-2021 anni

Il 2021 è un anno speciale per mcr Family Real Estate. Ricorre il ventesimo anniversario del primo investimento immobiliare di Marta e Christian. Fu, infatti, nel 2001 che si realizzò l’acquisto di Casa Rivola. Oggi appare come il primo di una serie di interventi in grado di riattivare il patrimonio costruito in dialogo tra tradizione e innovazione.

Sostenibilità

Sostenibilità e accessibilità

Le residenze di mcr Family Real Estate sono ispirate ai valori della sostenibilità ambientale e dell’accessibilità per tutti.

Particolare attenzione viene prestata all’installazione di impianti fotovoltaici nei beni immobiliari. Si ottiene in questo modo un duplice vantaggio: una produzione per autoconsumo che riduce i costi energetici e l’utilizzo di energia rinnovabile che abbatte le emissioni di anidride carbonica e altri gas in atmosfera.

Per favorire la mobilità elettrica sono state posizionate delle colonnine di ricarica elettrica.

L’abbattimento delle barriere architettoniche e la presenza di ascensori consentono un’accessibilità completa alle residenze mcr. Un vantaggio per tutti: dagli anziani ai diversamente abili, sino alle famiglie con bambini.